bdswiss erfahrung

Ci sono 21 tornei nei quali i professionisti che appartengono all’associazione di go giapponese o all’associazione di go giapponese occidentale possono competere. Molti sono tornei aperti, ma alcuni sono esclusivi per donne professioniste o giovani professionisti. I sette maggiori titoli aperti sono patrocinati da giornali. I tre più prestigiosi sono il Kisei (patrocinato dallo Yomiuri Shimbun con un primo premio di circa 220000 euro), il Meijin (circa 185000 euro), e il Honinbo (circa 165000 euro). Questi titoli sono decisi dal maggior numero di vittorie su sette incontri della durata di due giorni, nelle quali ad ogni giocatore spettano otto ore di tempo per pensare.

 

Altri quattro grandi titoli aperti sono il Judan, il Tengen, l'Oza ed il Gosei. Il premio del vincitore dei primi tre titoli è un po’ più di 65000 euro, mentre il primo premio per il titolo di Gosei è di poco superiore ai 40000 euro. Questi quattro titoli vengono decisi dal maggior numero di vittorie in una serie di cinque partite con cinque ore di tempo per giocatore.

 

Ognuno di questi incontri per il titolo parte con un torneo preliminare ad eliminazione aperto ai professionisti dal 1° dan in su ; eccezione fatta per il Gosei aperto solo al 5° dan in su. Nel primo scaglione giocano i professionisti con basso rank (da 1 - a 4-dan) per acquisire il diritto di accedere al secondo scaglione, dove si trovano i giocatori più forti (5 - a 9-dan). Il vincitore del torneo preliminare diviene lo sfidante, o, nel caso del Meijin ed il tornei Honinbo, i primi tre o quattro giocatori entrano in un round-robin-tournament (una lega). Nove giocatori partecipano nel torneo di Meijin ed otto nel torneo di Honinbo. Il vincitore della lega diviene lo sfidante del possessore di titolo.

 

Per ogni partita giocata in questi tornei, un professionale riceve una quota di denaro. Nella prima fase, il compenso corrisponde a poche centinaia di euro , ma con il salire di rank del giocatore, classifica nel torneo, il guadagno sale, arrivando, nella fase finale dei tre titoli principali a più di 6000 euro.

Ci sono anche quattro titoli aperti esclusivamente alle donne chiamati Kisei, Honinbo, Meijin, e Kakusei.

 

Due canali televisivi sponsorizzano inoltre tornei lampo . Dalle 6 del mattino di domenica, TV Tokio trasmette il campionato lampo di go, e dalle 12:20 si possono vedere le partite della NHK su Canale 3. In queste partite, ogni giocatore ha 30 secondi per fare una mossa ed un professionista al di fuori del gioco spiega al pubblico le sequenze.

 

Difendere il territorio:

 

Dopo aver gettato le basi del proprio territorio si rende necessario rinforzarlo per impedire all’avversario di penetrare e toglierci punti. Per esempio, nero 25 in Diagramma 1 (la colonna 4 di due articoli fa) è un'importante mossa difensiva.

Se il Nero non facesse questa mossa, bianco giocherà 1 in Diagramma 2, minacciando di catturare la pietra nera segnata. Il nero non può scappare, se tenta di fuggire con 2 e 4, il bianco lo insegue con 3 e 5, guidando le pietre nere nell'angolo, dove esauriscono le libertà e perdono ogni possibilità di scampo. Bianco infatti cattura quattro pietre con 7. Non solo in questo modo bianco guadagna quattro punti di territorio e quattro di prigionieri, ma invade il territorio nero sottraendo altri punti.

 

Mosse non consentite

 

In genere si può giocare su tutte le intersezioni libere, ma ci sono delle eccezioni. Per esempio non ci si può suicidare, cioè occupare l’ultima libertà di un proprio gruppo.

Ecco degli esempi:

 

Bianco non può giocare 1 in Diagramma 3 se lo facesse eliminerebbe tutte le libertà del gruppo e le pietre andrebbero catturate da nero. Allo stesso modo, bianco non può giocare 1 in Diagramma 4 e Diagramma 5. Il divieto del suicidio è un importante concetto per capire se i gruppi vivono o muoiono.

 

Questo sarà il soggetto del prossimo articolo.

Monday the 25th - SIto creato da Leonardo e Lorenzo (VenetoGo 2014) - Hostgator Coupon Template